Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo è l’organo associativo che si occupa di dirigere le attività di Your Way.

L’attuale consiglio in carica è composto da:

Andrea Brambilla, Socio Fondatore e Presidente

Marco Cattaneo, Socio Fondatore e Consigliere

Claudia Marchione, Socio Fondatore e Consigliere

(ogni nome è collegato all’indirizzo E-mail diretto)

 

Cosa dice lo Statuto in merito al Consiglio Direttivo:

Il Consiglio Direttivo è composto da un numero di membri non inferiore a tre. L’Assemblea elegge il Consiglio Direttivo, determinando di volta in volta il numero dei componenti.

Il Consiglio Direttivo ha il compito di attuare le direttive generali stabilite dall’Assemblea e di promuovere ogni iniziativa volta al conseguimento degli scopi sociali, deliberando in merito ai programmi ed ai piani di attività dell’Ente.

Al Consiglio Direttivo compete inoltre di assumere tutti i provvedimenti necessari per l’amministrazione ordinaria e straordinaria, l’organizzazione e il funzionamento dell’Associazione e l’assunzione eventuale di personale dipendente; spetta altresì di predisporre il bilancio dell’Associazione, sottoponendolo poi all’approvazione dell’Assemblea dei soci; spetta altresì di stabilire le quote annuali dovute dai soci.

Il Consiglio Direttivo detta gli indirizzi per l’amministrazione del patrimonio, delibera l’accettazione di lasciti e donazioni immobiliari, la proposizione di azioni e la costituzione nei procedimenti giudiziari.

Il Consiglio Direttivo può demandare ad uno o più consiglieri o, in virtù di specifiche convenzioni, al personale dell’Associazione Culturale Modellamente lo svolgimento di determinati incarichi e delegare a gruppi di lavoro lo studio di problemi specifici.

Il Consiglio Direttivo nomina tra i suoi membri il Presidente dell’Associazione.

Il Consiglio Direttivo adotta il regolamento generale di organizzazione con l’ordinamento dei servizi e approva la sua articolazione che, conformandosi alle norme del presente statuto, dovrà regolare gli aspetti pratici e particolari della vita dell’Associazione.

I membri del Consiglio Direttivo durano in carica cinque anni e sono rieleggibili.

Se vengono a mancare consiglieri in numero superiore alla metà dei componenti del Consiglio Direttivo, il Presidente deve convocare l’Assemblea dei soci per nuove elezioni.

Il Consiglio Direttivo si raduna su invito del Presidente ogni qualvolta se ne dimostri l’opportunità oppure quando ne facciano richiesta scritta almeno due membri del Consiglio stesso.

Per la validità della riunione del Consiglio Direttivo è necessaria la presenza della maggioranza dei membri dello stesso.

La riunione è presieduta dal Presidente dell’Associazione o, in caso di sua assenza, da altro membro del Consiglio più anziano per partecipazione all’Associazione.

Le funzioni di segretario sono svolte da persona designata da chi presiede la riunione.

Le deliberazioni sono prese a maggioranza semplice dei presenti; in caso di parità, prevale il voto di chi presiede.

Delle deliberazioni stesse sarà redatto verbale sottoscritto dal presidente e dal segretario e trascritto nel Libro delle adunanze e delle delibere del Consiglio Direttivo.